corso di preparazione al concorso ANPAL

3.000 Navigator

Il concorso ANPAL per 3000 Navigator

E’ stato pubblicato il 18 aprile 2019 il bando per la selezione dei 3.000 Navigator che verranno assunti da Anpal (Agenzia Nazionale Politiche attive per il lavoro). L’uscita del bando è arrivata all’indomani della sottoscrizione dell’intesa tra Governo e Regioni, che ha definito gli ultimi aspetti cruciali (numero di assunzioni e ruolo dei Navigator).
Un accordo che ha avuto come principale effetto quello di ridimensionare il ruolo dei Navigator (prestatori di assistenza tecnica e di supporto ai Centri per l’Impiego) e di definire la ripartizione dei posti a livello provinciale.
Nel bando di concorso (da pag. 9) sono elencati infatti i posti disponibili per ogni provincia. A livello regionale invece la disponibilità è la seguente:

Abruzzo 54

Molise 13

Basilicata 31

Piemonte 176

Calabria 170

Puglia 248

Campania 471

Sardegna 121

Emilia-Romagna 165

Sicilia 429

Friuli-Venezia Giulia 46

Toscana 152

Lazio 273

Trentino Alto Adige 0

Liguria 66

Umbria 33

Lombardia 329

Valle d’Aosta 6

Marche 55

Veneto 142

Ma non è tutto: come ha affermato Stefano Bonacini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, “oltre a quei 3.000, complessivamente in vari step, saliranno a 11.000 le unità di rinforzo con altri 5.000 o 6.000 a carico delle Regioni".

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per Navigator i cittadini italiani o di un paese dell’Unione Europea o in possesso di regolare permesso di soggiorno per lavoro, che alla data di scadenza del bando (ore 12 dell’8 maggio 2019) sono in possesso di una laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento in: Scienze dell’economia (LM‐56 o 64/S), Scienze della politica (LM‐62 o 70/S), Scienze delle pubbliche amministrazioni (LM‐63 o 71/S), Scienze economico aziendali (LM‐77 o 84/S), Servizio sociale e politiche sociali (LM‐87), Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S), Sociologia e ricerca sociale (LM‐88), Sociologia (89/S), Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM‐57 o 65/S), Psicologia (LM‐51 o 58/S), Giurisprudenza (LMG‐01 o 22/S), Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S), Scienze pedagogiche (LM‐85 o 87/S).
Controlla le equipollenze dei titoli di laurea sulle tabelle del MIUR

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Nella domanda deve essere specificata la provincia per la quale ci si intende candidare. Non è possibile presentare più di una candidatura. L’invio on line della domanda dev’essere effettuato entro le ore 12.00 dell’8 maggio 2019 sulla piattaforma realizzata da Anpal in collaborazione con INPS.
ATTENZIONE! Per inoltrare la domanda online è necessario il possesso di un codice PIN rilasciato dall'INPS oppure di una identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
E’ importante dotarsi di queste credenziali per tempo, per non restare esclusi dalla selezione.

PROVA DI SELEZIONE

Come specificato nel bando, sono ammessi alla selezione i candidati in possesso dei requisiti richiesti dal bando “secondo un rapporto di 1 a 20 tra posizioni ricercate e candidature pervenute a livello provinciale, in ragione del miglior voto di laurea”. In caso di parità verrà preferito il candidato più giovane di età.
Gli elenchi provinciali dei candidati ammessi alla prova, la sede e il calendario della prova saranno pubblicati con valore di notifica sul sito http://selezionenavigator.anpalservizi.it e sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali www.lavoro.gov.it almeno 10 giorni prima della prova.
I candidati ammessi verranno selezionati sulla base di un’unica prova scritta a quiz, che si svolgerà in distinte sessioni d’esame.
La prova di selezione consiste in un test di 100 domande a risposta multipla (da svolgere in 100 minuti) così ripartite: 10 di cultura generale, 10 quesiti psicoattitudinali, 10 di logica, 10 di informatica, 10 su modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, 10 sul reddito di cittadinanza, 10 sulla disciplina dei contratti di lavoro, 10 sul sistema di istruzione e formazione, 10 sulla regolamentazione del mercato del lavoro e infine 10 quesiti di economia aziendale.
Le modalità di assegnazione dei punteggi e di elaborazione della graduatoria finale sono definite all’articolo 8 del bando di concorso.

I VINCITORI

In base ai punteggi ottenuti da ciascun candidato nella prova verranno stilate delle graduatorie provinciali che saranno pubblicate sul sito http://selezionenavigator.anpalservizi.it, oltre che sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali www.lavoro.gov.it entro 7 giorni dalla conclusione dell’ultima sessione d’esame.
I vincitori saranno invitati a sottoscrivere un contratto di collaborazione coordinata e continuativa che avrà durata fino al 30 aprile 2021 e prevede un compenso lordo di 27.338,76 euro, a cui vanno aggiunti 300 euro lordi mensili di rimborso forfettario delle spese per l’espletamento dell’incarico (viaggio, vitto e alloggio).
Sono cause ostative alla contrattualizzazione (come definito nel Regolamento di Anpal per il conferimento degli incarichi di collaborazione, art. 9):
• la mancata presentazione del certificato di laurea all’atto della sottoscrizione del contratto
• l’esibizione di titoli di laurea difformi da quelli previsti dal bando
• l’indicazione in sede di candidatura di un voto di laurea superiore a quello effettivamente conseguito
Potranno essere assunti anche i possessori di partita Iva, purché le attività oggetto del contratto di lavoro non siano attratte/riconducibili agli ambiti di attività della Partita Iva.
Gli iscritti ad un ordine professionale, prima della sottoscrizione del contratto di collaborazione, dovranno chiedere il nulla-osta all’Ordine di appartenenza, se richiesto.

Come si è arrivati al bando

Date Utili

Il corso per il concorso 3000 Navigator

Forti della nostra pluridecennale esperienza, abbiamo organizzato un CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA per questo concorso. I corsi hanno l’obiettivo di offrire ai candidati competenze e un metodo vincente per farli concentrare sugli argomenti più a rischio, sulla base delle indicazioni e dell'esperienza dei nostri docenti.

IL CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

Istituto Cappellari propone un corso di preparazione nella modalità F.A.D., formazione a distanza, modalità nella quale abbiamo maturato una solida esperienza.
Il corso è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. Possono accedervi solo gli iscritti e sono fruibili le videolezioni on line dei nostri docenti insieme ai materiali didattici e dispense fornite come supporto alla didattica.

DOCENTI E MATERIALI DIDATTICI

I docenti dei corsi sono di altissimo livello: funzionari ed ex funzionari pubblici, professionisti e formatori di grande esperienza. Tutte le lezioni sono accompagnate da accurate slide, questionari per l’autoripasso e quiz a scelta multipla.
Al termine di ogni lezione, batterie di quiz interattivi permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

chiama il nostro numero verde

800.771955

o clicca qui per essere ricontattato (int. 2)

Contatti

Sede centrale

Istituto Cappellari
Via Savonarola, 16 - 44100 Ferrara (FE)
Tel. 800.771955 (interno 2)
Tel. 0532.240404 (interno 2)
Referenti:
Silvia Poletti
Angela Fabbri: 370.3436638
Luca Landini: 339.8933983
Simonetta Simoni: 351.8018520
Orari di apertura della segreteria:
dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.00 / 14.30 - 19.00
concorsi@istitutocappellari.it

Autorizzo Istituto Cappellari a raccogliere la mia email e i miei dati in modo che Istituto Cappellari possa inviarmi aggiornamenti su questo concorso. I tuoi dati saranno memorizzati sulla piattaforma italiana di Mailup.it. In qualsiasi momento potrai cancellarti. Per informazioni puoi contattare il responsabile del trattamento dati (tel. 0532.240404) o consultare la nostra privacy policy.

DEV using the Force by SEXTANTFERRARA