corso di preparazione al concorso

ASPAL Sardegna

89 funzionari amministrativi laureati

Il concorso per funzionari all'ASPAL Sardegna

LO SCRITTO A MARZO

La prova scritta si svolgerà lunedì 4 marzo 21019 e avrà una durata di 4 ore. Lo ha comunicato l’ASPAL sul proprio sito ufficiale.
La sede e l’ora di svolgimento della prova verranno resi noti con un successivo avviso; intanto l’Agenzia ha invitato i candidati a confermare il titolo di studio già dichiarato e ad inserire ulteriori titoli formativi e professionali, valutabili ai sensi del bando di concorso, accedendo alla piattaforma disponibile all’indirizzo https://aspal-titoli.ilmiotest.it. Sarà possibile farlo fino alle ore 12.00 del 1° marzo.
Vai all’avviso ufficiale

 

PUBBLICATO ELENCO AMMESSI ALLO SCRITTO

ASPAL Sardegna ha pubblicato l'elenco dei candidati che hanno espletatato la prova preselettiva e sono ammessi alla prova scritta.
Vai all'elenco

POSSONO PARTECIPARE I LAUREATI IN DISCIPLINE GIURIDICHE, ECONOMICHE, POLITICHE, SOCIALI E UMANISTICHE
La neonata ASPAL, Agenzia Sarda per le politiche attive del lavoro, ha bandito un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 89 FUNZIONARI AMMINISTRATIVI di categoria D. L’ASPAL è un organismo tecnico della Regione Sardegna dotato di personalità giuridica, di autonomia organizzativa, amministrativa, patrimoniale, contabile e di proprio personale. L’ASPAL ha sede legale a Cagliari ed è articolata in uffici territoriali aperti al pubblico denominati Centri per l'impiego. I funzionari assunti avranno l’obbligo di permanenza lavorativa presso la sede di destinazione per almeno 5 anni dalla data di assunzione.
Prepararsi per i concorsi pubblici assume una particolare importanza alla luce del grande ricambio di personale che sta avvenendo in tante amministrazioni pubbliche e in riferimento anche alle recenti dichiarazioni del Ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno riguardo le 450.000 assunzioni da effettuare entro il 2019.

REQUISITI

Al concorso possono partecipare tutti coloro che sono in possesso di Diploma di Laurea secondo il vecchio ordinamento, ovvero Laurea Triennale (ex DM 509/1999 e DM 270/2004), ovvero Laurea Specialistica ovvero Laurea Magistrale (ex DM 509/1999 e DM 270/2004) in discipline giuridiche, economiche, politiche, sociali e umanistiche. I titoli devono essere rilasciati da Università statali e non statali accreditate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. I titoli accademici rilasciati dalle Università straniere saranno considerati utili purché riconosciuti equiparati alle lauree suddette ai sensi dell’art. 38, comma 3 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. A tal fine, nella domanda di concorso devono essere indicati, a pena di esclusione, gli estremi del provvedimento di riconoscimento dell’equiparazione al corrispondente titolo di studio.

SCADENZA E DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda va inviata entro le ore 12.00 del 1 ottobre 2018 esclusivamente on line secondo le modalità indicate dal bando di concorso all’art. 5. Per comodità dei candidati indichiamo il documento ufficiale del’ASPAL contenente le indicazioni tecniche per l’invio della domanda.

PROVE DI CONCORSO

PROVA PRESELETTIVA
Qualora le domande di partecipazione inviate on line siano tali da pregiudicare il rapido e corretto svolgimento delle procedure selettive, l’ASPAL si riserva la facoltà di effettuare una prova preselettiva consistente in una serie di 60 quesiti a risposta multipla ed a correzione informatizzata sulle seguenti materie:
a) Diritto amministrativo;
b) Istituzioni di diritto del lavoro e sindacale, con specifico riferimento alle tematiche del mercato e delle politiche del lavoro;
c) Istituzioni di diritto comunitario;
d) Elementi di statistica;
e) Sociologia del mercato del lavoro;
f) Organizzazione della Regione Sarda;
g) Informatica;
h) Lingua inglese.
I quesiti saranno estratti da una banca dati, composta da 3.000 domande, che sarà pubblicata nel sito web dell’ASPAL www.regione.sardegna.it/agenziaregionaleperillavoro nella sezione “Concorsi e selezioni” almeno 30 giorni prima della prova preselettiva. 3. L’estrazione dei quesiti avverrà il giorno di svolgimento della prova alla presenza dei concorrenti. La durata della prova sarà di 60 minuti.
Alla successiva prova scritta saranno ammessi 890 candidati (10 volte il numero dei posti a concorso).

MATERIE DI PROVA SCRITTA E COLLOQUIO
Gli esami si articolano in una prova scritta e in un colloquio interdisciplinare, vertenti sulle seguenti materie:
a) Diritto amministrativo
b) Istituzioni di diritto del lavoro e sindacale, con specifico riferimento alle tematiche del mercato e delle politiche del lavoro;
c) Istituzioni di diritto comunitario;
d) Elementi di statistica;
e) Sociologia del mercato del lavoro;
f) Organizzazione della Regione Sarda
Il punteggio per la valutazione delle prove d’esame è di complessivi 70 punti, ripartiti tra prova scritta (35 punti) e colloquio interdisciplinare (35 punti). Nel corso del colloquio interdisciplinare, ma con separata valutazione di mera idoneità, verrà accertata la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese. Tutte le prove concorsuali si svolgeranno nell’Area metropolitana di Cagliari.

PROVA SCRITTA
La prova scritta consiste in un elaborato volto ad accertare il possesso delle conoscenze e competenze teorico-pratiche necessarie per l’espletamento dei compiti e delle funzioni afferenti al profilo ricercato. La traccia per la prova scritta è estratta alla presenza dei concorrenti il giorno di svolgimento della prova tra una terna a tal fine predisposta su una o più materie tra quelle indicate nell’art. 6 del presente bando.
Al colloquio interdisciplinare sono ammessi i candidati che abbiano riportato nella prova scritta la votazione di almeno 21/35.

COLLOQUIO
Il colloquio interdisciplinare, volto a completare il quadro conoscitivo della Commissione sul grado complessivo di preparazione del candidato e sulla capacità di utilizzare il suo patrimonio concettuale per l’espletamento dei compiti propri dell’ASPAL, consiste nella discussione di una serie di quesiti riguardanti le materie indicate nell’art. 6 del presente bando o di alcune di esse. Nel corso del colloquio interdisciplinare verrà accertata la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese. Il colloquio è superato se il candidato ottiene il voto di almeno 21/35.
Con un comunicato l'ASPAL Sardegna precisa che il bando di concorso tiene conto della normativa regionale e nazionale vigente al momento della pubblicazione in base alla quale sarà accertata, in sede di colloquio, oltre alla conoscenza della lingua inglese, anche la conoscenza della lingua sarda. Vai all’avviso

DATE DELLE PROVE

L’art. 7 del bando informa che la data e la sede della prova preselettiva sono comunicate almeno 30 giorni prima con apposito avviso, che sarà pubblicato nel sito web dell’ASPAL www.regione.sardegna.it/agenziaregionaleperillavoro nella sezione “Concorsi e selezioni”, sul SIL all’indirizzo www.sardegnalavoro.it e varrà come notifica a tutti gli interessati.
L’art. 12 del bando informa che i diari della prova scritta e del colloquio interdisciplinare, nonché le modalità di svolgimento delle stesse, verranno comunicati con distinte e successive pubblicazioni sul sito dell’Aspal www.regione.sardegna.it/agenziaregionaleperillavoro nella sezione Concorsi e selezioni e sul SIL alla pagina www.sardegnalavoro.it almeno 30 giorni prima dello svolgimento delle prove.

Date Utili

Il corso per funzionari all'ASPAL Sardegna

Istituto Cappellari, forte della sua pluridecennale esperienza, ha organizzato un CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA. Il corso ha l’obiettivo di offrire ai candidati competenze e un metodo vincente per farli concentrare sugli argomenti più a rischio, sulla base delle indicazioni e dell'esperienza dei nostri docenti.

IL CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

Istituto Cappellari propone un corso di preparazione nella modalità F.A.D., formazione a distanza, modalità nella quale abbiamo maturato una solida esperienza.
Il corso è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. Possono accedervi solo gli iscritti e sono fruibili le videolezioni on line dei nostri docenti insieme ai materiali didattici e dispense fornite come supporto alla didattica.

DOCENTI E MATERIALI DIDATTICI

I docenti dei corsi sono di altissimo livello: funzionari ed ex funzionari pubblici, professionisti e formatori di grande esperienza. Tutte le lezioni sono accompagnate da accurate slide, questionari per l’autoripasso e quiz a scelta multipla.
Al termine di ogni lezione, batterie di quiz interattivi permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

chiama il nostro numero verde

800.771955

o clicca qui per essere ricontattato (int. 2)

Contatti

Sede centrale

Istituto Cappellari
Via Savonarola, 16 - 44100 Ferrara (FE)
Tel. 800.771955 (interno 2)
Tel. 0532.240404 (interno 2)
Referenti: Silvia Poletti, Angela Fabbri, Luca Landini
Orari di apertura della segreteria:
dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.00 / 14.30 - 19.00
concorsi@istitutocappellari.it

Autorizzo Istituto Cappellari a raccogliere la mia email e i miei dati in modo che Istituto Cappellari possa inviarmi aggiornamenti su questo concorso. I tuoi dati saranno memorizzati sulla piattaforma italiana di Mailup.it. In qualsiasi momento potrai cancellarti. Per informazioni puoi contattare il responsabile del trattamento dati (tel. 0532.240404) o consultare la nostra privacy policy.

DEV using the Force by SEXTANTFERRARA