17 giugno 2022

Napoli, in arrivo il concorso Asia per 650 posti

Saranno 650 i posti messi a disposizione dalla società Asia, gestita dal comune di Napoli per i servizi dei rifiuti urbani. Il bando ufficiale dovrebbe uscire entro il 25 giugno 2022, come annunciato dal sindaco Gaetano Manfredi: l’assemblea dei soci ha infatti dato l'ok in questi giorni.
I posti messi a bando per quest'anno saranno 350, mentre le altre assunzioni arriveranno con lo scorrimento delle graduatorie. "Abbiamo rispettato i tempi per i passaggi fondamentali utili a rafforzare il servizio di igiene urbana – afferma ancora il sindaco - che necessita di maggiore personale per migliorare la pulizia in ogni quartiere".
Per i dettagli circa i requisiti e le prove di selezione occorrerà aspettare l’uscita in Gazzetta Ufficiale, che sarà disponibile sul sito www.asianapoli.it e sul sito del Comune di Napoli.

12 aprile 2022

1956 posti fra Ministero Cultura, Giustizia e Istruzione: al via il concorso per tirocinanti

Sono complessivamente 1956 i posti a disposizione per le rispettive assunzioni, a tempo determinato, tra il Ministero della Cultura, della Giustizia e dell’Istruzione attraverso il concorso unico uscito sulla Gazzetta Ufficiale n. 28 dell’8 aprile2022 e gestito dalla Commissione Ripam – Formez PA. Vai al bando
I profili sono ripartiti come di seguito.

• 563 POSTI AL MINISTERO DELLA CULTURA, così suddivisi:
- 271 funzionari in Area funzionale III, fascia retributiva F1
- 84 assistenti in Area funzionale II, fascia retributiva F2
- 208 operatori in Area funzionale II, fascia retributiva F1
• 1000 OPERATORI GIUDIZIARI AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
393 COLLABORATORI SCOLASTICI ATA AL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

Possono partecipare soltanto i tirocinanti o coloro che hanno svolto un tirocinio presso i tre Ministeri; in tal caso, la domanda va inoltrata entro le ore 14.00 del 9 maggio 2022.
È prevista una prova scritta soltanto per i 271 funzionari e gli 84 assistenti al Ministero della Cultura, mentre per tutti gli altri profili verrà svolto un colloquio di idoneità.

30 marzo 2022

Pubblica Amministrazione, Brunetta: “100 mila assunzioni l’anno

100 mila posti l’anno, ogni anno”. Sono i numeri delle assunzioni a tempo indeterminato annunciate dal ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta in occasione dell’evento “Capitale umano per il cambiamento sostenibile” promosso da L’Economia del Corriere della Sera.
Un’impresa possibile grazie ai 191 miliardi di risorse previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) secondo il ministro, che a proposito del suo secondo mandato afferma di volerlo incentrare proprio sullo sblocco del turnover, sul rinnovo dei contratti e sulle semplificazioni nella Pubblica Amministrazione.
Giovani, laureati, dotati di competenze digitali e ancora ingegneri, economisti e laureati in Giurisprudenza: questi i principali profili che il ministro Brunetta delinea per l’ondata di assunzioni previste nelle PA di tutta Italia.
A questo proposito, un grande cambiamento verso la modernizzazione e lo snellimento delle procedure è costituito dal “portale del reclutamento in PA – illustra Brunetta - una sorta di LinkedIn specializzato nella pubblica amministrazione, che conta già su oltre 6 milioni di profili registrati e permette di estendere la ricerca di personale ai 16 milioni di iscritti a Linkedin Italia”.

18 marzo 2022

Ministero dell’Interno: in arrivo nuovi concorsi per 1360 posti

Saranno 1360 i posti che il Ministero dell’interno renderà disponibili in diversi profili professionali attraverso l’indizione di nuovi concorsi entro il 2022.
Con l’entrata in vigore del decreto Milleproroghe, infatti, oltre alla possibilità di ricorrere alla modalità semplificata di svolgimento dei concorsi pubblici fino al 31 dicembre 2022, è stato previsto anche un ampliamento degli Enti che potranno fruire di un’ulteriore proroga per portare a termine le assunzioni in programma. Grazie a questo provvedimento legislativo, il Ministero dell’Interno potrà dunque ultimare le assunzioni precedentemente autorizzate per il triennio 2018-2020 e 2019-2021.
Una ghiotta occasione per gli aspiranti candidati ad accedere alla carriera prefettizia, dirigenziale e non, che vedrà ripartite le 1360 unità di personale nei seguenti profili professionali:
- 70 consiglieri
- 130 prefetti
- 10 dirigenti di seconda fascia
- 200 unità dell’area funzionale III, posizione economica F1
- 150 unità dell’area funzionale II, posizione economica F2
- 800 unità di area funzionale II, posizione economica F2
Per i dettagli circa le modalità di svolgimento dei concorsi, i requisiti richiesti e le prove d’esame previste, occorrerà attendere la pubblicazione ufficiale dei bandi.

» Vai all'archivio notizie

DEV using the Force by SEXTANTFERRARA