corso di preparazione al concorso

250 Vigili del Fuoco

Preparazione al colloquio

Il concorso per 250 Vigili del Fuoco

RETTIFICA GRADUATORIA FINALE

E’ approvata la graduatoria generale di merito del concorso, rettificata per i motivi indicati in premessa, di cui all’allegato A, che costituisce parte integrante del presente decreto, con l’indicazione, a fianco di ciascun nominativo, dei codici relativi ai titoli di riserva e di preferenza di cui agli artt. 1 e 8 del bando
E’ approvata la graduatoria dei vincitori del concorso, di cui all’allegato C, rettificata per i motivi indicati in premessa, che costituisce parte integrante del presente decreto.
Vai alla rettifica

 

ECCO I VINCITORI

Sul Bollettino Ufficiale del Personale del Ministero dell’Interno – supplemento straordinario n. 1/52 del 14/11/2018 sono uscite le graduatorie finali del concorso.
Allegato A (graduatoria generale di merito)
Allegato B1 (graduatoria dei candidati in possesso della riserva del 45% dei posti in favore dei volontari in ferma prefissata delle forze armate congedati senza demerito)
Allegato B2 (graduatoria dei candidati in possesso della riserva del 25% dei posti in favore del personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco iscritto, alla data di indizione del bando, negli appositi elenchi da almeno tre anni e con non meno di 120 giorni di servizio effettuato)
Allegato B3 (graduatoria dei candidati in possesso della riserva del 20% dei posti in favore di coloro che hanno prestato servizio civile, per almeno dodici mesi, nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco).
Allegato B4 (graduatoria dei candidati non in possesso di alcun titolo di riserva)
Allegato C (graduatoria dei vincitori del concorso)

IL BANDO

E' finalmente uscito l'attesissimo bando per l'assunzione nei Vigili del Fuoco. Il bando per 250 posti è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 15/11/2016 e la domanda di partecipazione andava inviata entro il 15/12/2016. L'importanza del bando sta nel fatto che è uno dei rari concorsi per sola licenza media e che la graduatoria creerà migliaia di assunzioni a tempo indeterminato.

Il concorso era stato annunciato dal “decreto assunzioni” del 19/10/16 con il quale il Presidente del Consiglio dei Ministri ha autorizzato la spesa per le assunzioni previste dalle amministrazioni del comparto sicurezza-difesa e dal Corpo Nazionale Vigili del Fuoco nel corso del 2016. Vai al testo del decreto

Il precedente concorso era stato bandito nel 2008 e i posti in palio erano 814. Da notare però come dal 2008 al 2016 i pompieri che sono stati assunti (perché ripescati dalle graduatorie) sono stati migliaia.
Vai al bando del 2008

REQUISITI

Potevano partecipare (inoltrando domanda entro il 15/12/2016) al bando per Vigili del Fuoco 2016 i cittadini italiani di età inferiore a 30 anni (o a 37 se si tratta di volontari dei VVFF) che hanno la licenza media (ulteriori titoli di studio danno punteggio nelle selezioni). Indispensabili anche i requisiti psico-fisici e attitudinali e le qualità morali e di condotta.

SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà sulla base di:
• prova preselettiva a quiz (nessun punteggio)
• prova motorio-attitudinale, suddivisa in quattro moduli (50 punti)
• colloquio (35 punti)
• valutazione titoli (15 punti)
Il punteggio massimo complessivo è di 100 punti.

PROVA PRESELETTIVA

La prova consisterà nella risoluzione di quiz a riposta multipla su: Quesiti di tipo logico-deduttivo e analitico; Italiano; Storia; Cittadinanza e Costituzione; Scienze; Geografia; Tecnologia; Matematica (aritmetica, geometria, misura, dati).

BANCA DATI DEI QUIZ

La banca dati comprende 4.000 quesiti, così suddivisi:
• Italiano: 150 quesiti
• Storia: 150 quesiti
• Cittadinanza e Costituzione: 150 quesiti
• Scienze: 450 quesiti
• Geografia: 450 quesiti
• Tecnologia: 450 quesiti
• Matematica: 1.300 quesiti
• Logica: 900 quesiti

Rispetto al 2008 (concorso per 814 posti) la banca dati è stata completamente rinnovata.
Quasi un terzo dei quesiti (32%) è di matematica, mentre poco meno di un quarto (23%) è di logica. Complessivamente, 2.200 quesiti su 4.000 sono di matematica e logica.

PROVA MOTORIO-ATTITUDINALE

La prova “è diretta ad accertare il possesso dell’efficienza fisica e la predisposizione all’esercizio delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, anche con riferimento all’utilizzo di attrezzature e mezzi operativi”. Si articola in quattro moduli. Le modalità di svolgimento sono illustrate nell’allegato B del bando.

COLLOQUIO

Il colloquio verterà su:
a) struttura e competenze del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (elementi)
b) discipline tecnico-scientifiche applicative, correlate al titolo di studio richiesto per la partecipazione al concorso, finalizzate a verificare la conoscenza degli elementi di base relativi all’attività di vigile del fuoco
c) elementi di informatica di base e conoscenze di base di una lingua straniera scelta dal candidato tra inglese, francese, tedesco e spagnolo.

LE DIFFERENZE RISPETTO AL BANDO DEL 2008

Udito il parere del Consiglio di Stato – sezione consultiva per gli atti normativi (seduta del 21 aprile 2016) – il Ministero dell’Interno ha recentemente modificato la bozza di decreto recante alcune modifiche al precedente decreto del Ministero dell’Interno 18 settembre 2008, n. 163 che disciplina il concorso pubblico per l’accesso alla qualifica iniziale del ruolo dei Vigili del Fuoco.
Rispetto alla precedente bozza, il nuovo schema di decreto introduce alcune novità che riguardano:
• la prova preselettiva, in cui vengono inseriti “quesiti di tipo logico-deduttivo e analitico, volti a esplorare le capacità intellettive e di ragionamento” (nella precedente versione si accennava a “quesiti di carattere attitudinale connessi allo svolgimento delle funzioni di ruolo dei vigili del fuoco, indicati nel bando di concorso”;
• il punteggio da assegnare alle prove e ai titoli: aumentano infatti i punti assegnati alla prova motorio-attitudinale (da 40 a 50) e diminuisce invece il punteggio assegnato ai titoli (da 25 a 15). Resta invariato infine il punteggio che i candidati possono ottenere dal colloquio (35 punti);
• la prova motorio-attitudinale, che sarà diretta ad accertare la predisposizione all’esercizio delle funzioni del ruolo del vigile del fuoco “anche con riferimento all’utilizzo di attrezzature e mezzi operativi”.

Date Utili

Il corso per 250 Vigili del Fuoco

Dopo un lungo lavoro Istituto Cappellari ha creato un corso di preparazione di altissimo livello, curato nei minimi dettagli. Il corso prepara a tutte le prove del concorso ed è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare, che richiede solo una connessione ad Internet Adsl. Può essere seguito da computer, tablet o smartphone.

Caratteristiche del corso:
• LE LEZIONI VIDEO in HD (ALTA DEFINIZIONE) sono visibili e ascoltabili direttamente da un pc o tablet, dotato di una connessione a Internet. Ogni lezione può essere rivista infinite volte, in quanto NON si tratta di lezione in diretta streaming
• Ogni lezione è anche scaricabile in formato AUDIO MP3, per poterla ascoltare via audio da smartphone, tablet, lettori MP3, Ipod, ecc. Al termine di ogni lezione, batterie di quiz interattivi permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.
• Ad ogni lezione sono abbinate le SLIDES preparate dal docente, i QUESTIONARI e i QUIZ A SCELTA MULTIPLA. Tali materiali sono tutti scaricabili e
• Il corso è tenuto da docenti di grande esperienza selezionati da Istituto Cappellari, molti dei quali hanno già curato la preparazione di molti nostri allievi dei precedenti concorsi indetti da pubbliche amministrazioni.
Essi applicano l’approccio metodologico sperimentato da anni da Istituto Cappellari. Con una didattica chiara e avvincente, attraverso le lezioni videoregistrate e ascoltabili online, guidano passo per passo gli allievi.
GUARDA IL VIDEO

PROGRAMMA

Tutti i programmi delle materie incluse nel corso sono consultabili cliccando sul pulsante PROGRAMMI E PREZZI.

IMPORTANTE RESTARE INFORMATI

Per coloro che desiderano restare informati su questo concorso il modo migliore è iscriversi alla nostra newsletter. Cliccate a fianco su “Iscriviti alla nostra newsletter” e scegliete le voci “Tutti i concorsi” Riceverete settimanalmente la nostra Newsletter con gli aggiornamenti su tutti i concorsi.

chiama il nostro numero verde

800.771955

o clicca qui per essere ricontattato (int. 2)

Contatti

Sede centrale

Istituto Cappellari
Via Savonarola, 16 - 44100 Ferrara (FE)
Tel. 800.771955 (interno 2)
Tel. 0532.240404 (interno 2)
Referenti:
Silvia Poletti, Angela Fabbri
Luca Landini, Simonetta Simoni
Orari di apertura della segreteria:
dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.00 / 14.30 - 19.00
concorsi@istitutocappellari.it

Autorizzo Istituto Cappellari a raccogliere la mia email e i miei dati in modo che Istituto Cappellari possa inviarmi aggiornamenti su questo concorso. I tuoi dati saranno memorizzati sulla piattaforma italiana di Mailup.it. In qualsiasi momento potrai cancellarti. Per informazioni puoi contattare il responsabile del trattamento dati (tel. 0532.240404) o consultare la nostra privacy policy.

DEV using the Force by SEXTANTFERRARA