corso di preparazione al concorso

Ministero Giustizia

18 dirigenti esecuzione penale esterna

Il concorso del Ministero Giustizia

MODIFICATE LE PROVE. PRESELETTIVA A FINE GIUGNO

Con un avviso datato 14 aprile il Ministero della Giustizia ha comunicato che la prova preselettiva del concorso si svolgerà dal 30 giugno all’ 8 luglio 2021.
Il calendario, la sede e le modalità di svolgimento saranno stabilite con un provvedimento che sarà pubblicato il prossimo 25 maggio.
Per confermare la partecipazione al concorso dovrà essere effettuato il versamento della quota di partecipazione di 10 euro nelle modalità indicate nell'avviso.
Vai all'avviso

ATTENZIONE! E' stato modificato anche l'assetto delle prove: non più tre prove scritte ma una prova preselettiva seguita da due prove scritte.
Nella sostanza, cambia solo il fatto che la preselettiva servirà a selezionare i 300 candidati da avviare alla selezione vera e propria e non concorrerà alla formulazione del punteggio finale. Questo permetterà di contenere il numero dei candidati nel corso della selezione e quindi di velocizzare le operazioni di correzione delle prove.
Restano invariati i programmi d'esame.
Le modifiche al bando di concorso sono contenute nel Decreto ministeriale 8 aprile 2021. Vai al decreto

Il Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità del Ministero della Giustizia ha emesso un concorso pubblico per l’assunzione di 18 posti di dirigente a tempo indeterminato del ruolo di esecuzione penale esterna di livello dirigenziale non generale.
Iscrizioni dal 23 settembre al 22 ottobre 2020.
Vai al bando

REQUISITI

Il concorso è aperto a candidati con laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento come dettagliato di seguito.
Lauree magistrali: LM-87 Servizio sociale e politiche sociali, LM-88 Sociologia e ricerca sociale, LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi, LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione pedagogica continua, LM-85 Scienze pedagogiche, LM-63 Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, LMG/01 Giurisprudenza, LM/62 Scienze della Politica, LM-56 Scienze dell'Economia e titoli equiparati.
Lauree specialistiche: 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, 89/S Sociologia, 49/S Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali, 22/S Giurisprudenza, 102/S Teoria e Tecniche della normazione e dell'informazione giuridica, 56/S Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, 70/S Scienze della politica, 64/S Scienze dell'Economia, 87/S Scienze pedagogiche, LS-71 Scienze delle Pubbliche Amministrazioni.

LA SELEZIONE

La selezione comprenderà una prova preselettiva, due prove scritte e una prova orale.
Preselettiva: consiste in domande a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie:

Passano alle prove scritte i primi 300 candidati più eventuali ex aequo.

Prima prova scritta: consiste nello svolgimento di un elaborato su: diritto dell’esecuzione penale, diritto penitenziario, disciplina di cui agli articoli da 3 a 8 della legge n. 67/2014, D.P.R. 309/90, articolo 54, comma 6 del decreto legislativo 28 agosto 2000 n. 274, articoli 186, comma 9-bis e 187, comma 8-bis del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285, con particolare riferimento all’osservazione e trattamento dei condannati ed all’esecuzione delle misure alternative alla detenzione e alle sanzioni penali di comunità per adulti.

Seconda prova scritta: consiste nello svolgimento di un elaborato su: diritto dell’esecuzione penale, diritto penitenziario, disciplina di cui agli articoli da 3 a 8 della legge n. 67/2014, D.P.R. 309/90, articolo 54, comma 6 del decreto legislativo 28 agosto 2000 n. 274, articoli 186, comma 9-bis e 187, comma 8-bis del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285, con particolare riferimento all’osservazione e trattamento dei condannati ed all’esecuzione delle misure alternative alla detenzione e alle sanzioni penali di comunità per adulti.

Terza prova scritta: consiste nello svolgimento di un elaborato su: metodologia del servizio sociale, sociologia della devianza e criminologia, con riferimento allo studio delle condotte devianti ed antigiuridiche delle persone in esecuzione penale ed al trattamento delle stesse ai fini della prevenzione della recidiva e del reinserimento sociale.

Date Utili

I corso per il concorso del Ministero Giustizia

Forti della pluridecennale esperienza nel mondo dei concorsi, abbiamo già predisposto un CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA per la preparazione ai concorsi. Il corso vuole offrire ai candidati le competenze e un metodo vincente per farli concentrare sugli argomenti più a rischio.

IL CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

Il corso di formazione a distanza è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. Possono accedervi solo gli iscritti al corso e sono fruibili le videolezioni on line dei nostri docenti insieme ai materiali didattici e dispense fornite come supporto alla didattica.
Al termine di ogni lezione, batterie di quiz interattivi permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

DOCENTI E MATERIALI DIDATTICI

I docenti dei corsi sono di altissimo livello, formatori professionisti di grande esperienza nei concorsi pubblici. Tutte le lezioni sono accompagnate da accurate slide, questionari per l'autoripasso e quiz a scelta multipla, che sono poi consegnati agli allievi.

chiama il nostro numero verde

800.771955

o clicca qui per essere ricontattato (int. 2)

Contatti

Sede centrale

Istituto Cappellari
Via del Lavoro 26 - 44122 Ferrara (FE)
Tel. 0532.240404 (interno 2)
Tel. 800.771955 (interno 2)
E-mail: concorsi@istitutocappellari.it
Orientatori: Angela Fabbri, Luca Landini, Daniela Travagli

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 - 19.00 (orario continuato)

Autorizzo Istituto Cappellari a raccogliere la mia email e i miei dati in modo che Istituto Cappellari possa inviarmi aggiornamenti su questo concorso. I tuoi dati saranno memorizzati sulla piattaforma italiana di Mailup.it. In qualsiasi momento potrai cancellarti. Per informazioni puoi contattare il responsabile del trattamento dati (tel. 0532.240404) o consultare la nostra privacy policy.

DEV using the Force by SEXTANTFERRARA